IL CORSO

Attraverso le numerose convenzioni di progetto con enti e la partecipazione a concorsi di progetto, lo stage progessionale obbligatorio presso aziende, atelier e centri istituzionali qualificati, lo studente universitario affronta le problematiche della professione in modo critico ed operativo, sviluppando la capacità di interagire con gruppi di lavoro multidisciplinari e con le strutture organizzative delle imprese.

I trenta loghi sono il risultato di un percorso metodologico progettuale che caratterizza l'intero corso di Laurea. Si tratta di un processo articolato in una prima fase metaprogettuale in cui si analizzano lo scenario di riferimento, molti casi studio e gli utenti che fruiranno il nostro prodotto. Ne scaturisce un sistema esigenziale utile a delineare le linee guida di progetto e il sistema di requisiti, ovvero i primi spunti progettuali. Successivamente si affronta la fase di progetto, in cui le prestazioni richieste si trasformano in fornite, ovvero in prodotto o servizio con attenzione anche alle questioni tecniche/materiche e produttive.

< indietro